Turisti Industria Turisti Organizzazioni Mass Media Stati
 
Mete turistiche
Europa
America
Africa
Burkina Faso
Etiopia
Gambia
Kenya
Namibia
Sud Africa
Zambia
Zimbabwe
Asia
Viaggiare in modo responsabile
Burkina Faso





INFORMAZIONI GENERALI

Superficie

274.200 kmq

Popolazione

15,26 milioni (2008)

Capitale

Ouagadougou (1,2 milioni di abitanti 2006)

Lingua ufficiale

Francese (altre 70 lingue)

PIL pro-capite (PPP)

1200 U.S.$ (2007)

Crescita della popolazione

3,1% (2008)

Aspettativa di vita

52,6 anni (uomini: 50,7 anni, donne: 54,5 anni) (2008)

Mortalità infantile

86 per 1000 nati vivi (2008) 

Tasso di analfabetismo

74,5% (2004)

 


META TURISTICA: BURKINA FASO

Turismo

L’industria del turismo è solo di minore importanza per Burkina Faso. I visitatori vengono quasi tutti dall’Europa Occidentale ed hanno per la maggior parte un collegamento con la chiesa o con associazioni che si impegnano attivamente per il Paese. I turisti vanno a Burkina Faso per poter ammirare la cultura, la musica e la vita tipicamente africana. All’anno ci sono circa 120.000 turisti (2002). 

 

Sfruttamento sessuale dei bambini nel turismo a scopo di lucro

Negli ultimi anni, in Burkina Faso si è registrato un aumento dei casi di prostituzione e di sfruttamento sessuale dei bambini a scopo di lucro. Questo aumento non è comunque collegato con lo sviluppo del settore turistico che negli ultimi anni é rimasto costante. In Burkina Faso ci sono delle leggi contro lo sfruttamento sessuale dei bambini e la societá accetta il rapporto sessuale solo tra coniugi. Burkina Faso ha ratificato la Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti del Bambino il 31 agosto 1990 e si è impegnato a proteggere i bambini contro tutte le forme di sfruttamento sessuale ed abuso sessuale.

 

Rapitori di bambini operano lungo le strade del commercio tradizionale e i bambini sono rapiti anche per essere usati nei campi dei paesi limitrofi come lavoratori a basso costo.

 

Chiunque rilevasse un caso di abuso su un bambino dovrebbe segnalarlo alla polizia, all’operatore turistico, alla guida turistica e/o al direttore dell’albergo. Le segnalazioni possono essere fatte anche alle ambasciate che seguiranno i casi.

 

HIV/Aids 

Si teme che con la diffusione della prostituzione aumenti la diffusione dello HIV e dell’AIDS.

Secondo le stime dell’UNAIDS e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2003, in Etiopia avevano contratto infezione da virus HIV 300.000 persone, tra le quali 150.000 donne e 31.000 bambini. In conseguenza del virus Aids morirono nel 2003 29.000 burkinabé.


 

Contatti locali

 

Terre des Hommes - Bureau de Coordination d’ Afrique de l’ Ouest

Paul Bandré

04 BP 8211

Ouagadougou 04, Burkina Faso

Phone/Fax: +226/50 38 89 83

Email: tdha@fasonet.bf

 

Association de Protection et de Sauvegarde de l'enfance en Danger

(Association for the Safeguarding and Protection of Children in Danger)

09 BP 311

Ouagadougou 09, Burkina Faso

Phone: +226 36 25 23

Fax: +226 31 32 28

 


POLITICA ED ECONOMIA

Stato e società

Burkina Faso é dal 1960 – anno in cui ha conseguito la sua indipendenza totale - un Paese democratico, anche se negli anni ’80 ha dovuto superare una fase di instabilitá politica. Il Paese é una Repubblica presidenziale con un ordinamento costituzionale democratico e pluripartitismo. Blaise Compaoré é Capo dello Stato e presidente del consiglio dei ministri dal 1987, Ernest Paramanga Yonli é Capo del Governo dal 2000.

Il Paese é caratterizzato dall’alto tasso di mortalitá infantile, dall’analfabetismo e dall’iponutrizione; in alcune zone di Burkina Faso un bambino su due soffre gravemente la fame. Un quarto della popolazione ha a sua disposizione meno di 64 US-dollari all’anno, un quinto ne ha addirittura meno di 56 Us-dollari. Solo il 33% dei bambini frequenta la scuola.

 

In Burkina Faso convivono circa 160 gruppi etnici. Il gruppo piú importante é quello dei “Mossi sudanesi” che comprende quasi la metá della popolazione. All’incirca il 50% della popolazione sono musulmani, il 10% cristiani, il 40% ha una religione naturale. In molti casi la religione naturale ha elementi musulmani.

 

Le leggi del Paese prevedono la paritá dei diritti e l’eguaglianza tra gli uomini e le donne. Questo non si é potuto peró ancora realizzare nei paesini rurali, vale a dire lí dove gli anziani hanno ancora un ruolo molto importante nelle famiglie. La discriminazione delle donne risulta derivare dalle vecchie tradizioni regionali del Paese. Le donne non hanno accesso alle tenute territoriali, né possiedono soldi propri e non possono neanche  esercitare un’attivitá lavorativa. Il compito delle donne é quello di lavorare nei campi, di vendere i loro prodotti al mercato, di accudire ai bambini e di preparare da mangiare.

Parecchie soffrono delle conseguenze dell’infibulazione.

 

I bambini rivestono un ruolo importante nella società e crescono sotto la protezione della famiglia allargata. Le famiglie desiderano per i loro figli quello che ogni genitore in Europa desidererebbe per i propri bambini: una buona istruzione ed un futuro felice. Comunque, poiché molte famiglie vivono sulla soglia della povertà, i bambini devono spesso contribuire alla conduzione della casa, cosicché spesso non sono in grado di andare a scuola. In tali situazioni le ragazze sono spesso costrette a sposarsi presto e contro la loro volontà. Parecchie ragazze sono mandate nelle città e nelle cittadine a lavorare nelle famiglie come domestiche. La loro vita è spesso segnata dall’isolamento, dallo sfruttamento, dai maltrattamenti e non infrequentemente dall’abuso sessuale. Quando i genitori mandano via le figlie, ciò avviene raramente per mancanza di scrupoli, ma per ignoranza e necessità.

 

 

Economia 

Burkina Faso é un Paese agricolo con poche risorse naturali, in cui la produzione animale é piú importante dell’agricoltura ed é uno dei dieci Paesi piú poveri del mondo. Con un incremento demografico del 2,5% diventa sempre piú improbabile poter provvedere al sostentamento. Il bene principale d’esportazione è il cotone.

 


  Downloads (scaricare)
  Mapa del sito
  Contatti
  Stampare
  Print