Turisti Industria Turisti Organizzazioni Mass Media Stati
 
Mete turistiche
Europa
America
Africa
Asia
Viaggiare in modo responsabile
Mete turistiche

Lo sfruttamento sessuale di bambini è senza dubbio uno dei fenomeni più orribili correlati al turismo internazionale di massa. L’abuso sessuale commerciale sui bambini ha avuto un incremento con il boom del turismo negli ultimi decenni soprattutto nei paesi poveri. A livello mondiale, secondo alcune stime, sono costretti a prostituirsi diversi milioni di bambini.

 

La domanda crescente di minorenni da parte di turisti all’estero è legata anche alla paura di contrarre l’infezione da HIV/AIDS. Molti turisti partono dal presupposto che le prostitute minorenni non siano infette e che il proprio rischio di contagio sia ridotto al minimo. A questo proposito, proprio il numero di bambini infetti è aumentato in modo allarmante in molti paesi. Infatti, proprio per i bambini, il cui sistema immunitario spesso è indebolito a causa degli effetti delle povertà, esiste un alto rischio d’infezione da HIV nel caso siano costretti ad avere rapporti sessuali con adulti, poiché spesso essi non vengono feriti solo psicologicamente in modo grave, ma anche fisicamente. In alcuni paesi, secondo alcuni rapporti, più del 50% delle minorenni costrette a prostituirsi è affetta dal virus dell’HIV.

 

Il problema esiste, in forma diversa, in tutti i continenti. Vi abbiamo raggruppato alcune informazioni sui paesi dell’Asia, dell’America, dell’Africa e dell’Europa.

 


  Downloads (scaricare)
  Mapa del sito
  Contatti
  Stampare
  Print